DREAMFORCE 2017: TUTTE LE NOVITÀ SALESFORCE

San Francisco, 6-9 Novembre 2017.

WE ARE ALL TRAILBLAZERS: CUSTOMER SUCCESS IN THE FOURTH INDUSTRIAL REVOLUTION

My inspiration comes from all of you, our Trailblazers. You are the innovators, the disruptors, the shapers. You’re shaping the future. I’m trusting this future with you. You are going to make it great.

Marc Benioff

Come ogni anno, il Dreamforce si lascia dietro una piacevole brezza di entusiasmo per tutte le novità  proposte. Sono stati giorni intensi, con diversi keynote, workshop, discussioni e interventi di personalità  di grande spicco – giorni in cui milioni di pionieri da ogni parte (Trailblazers in Salesforce-iano) si sono riuniti come una “grande famiglia” a San Francisco per vedere con i propri occhi il futuro. Tutte le dirette sono state inoltre rese disponibili in live via streaming, aprendo di fatto l’evento al mondo intero.

Ma prima di procedere, vediamo qualche numero sull’impatto globale della Salesforce Economy:

  • 89% dei Fortune100 ha Salesforce o ha installata almeno una app scaricata da AppExchange
  • 3,3M di posti di lavoro creati
  • Il fatturato registrato nel FY17 è di $8,4B, quello previsto per il FY19 sarà di $12B
  • 859B sarà il giro d’affari di Salesforce nel 2022. Per ogni singolo dollaro che genererà, l’ecosistema a esso collegato ne creerà 5,18$

Numeri incredibili ed in continua crescita, frutto di una vision strategica volta a cogliere proattivamente i trend di mercato e a governare la domanda – è risaputo ormai, Salesforce da anni detta legge in materia di innovazione.

La Customer Success Platform per il B2B e il B2C #1 al mondo è a tutti gli effetti uno dei principali player della Quarta Rivoluzione Industriale, dove la digitalizzazione dei processi, l’interconnesione tra i clienti e la IoT ne fanno da padrone. Il risultato? CRM dotati di intelligenza artificiale che “imparano” e proattivamente forniscono assistenza e consigli, macchine intelligenti connesse tra loro, processi sempre più snelli e smart, journey personalizzati su base comportamentale per garantire al cliente la migliore esperienza possibile.

Per citare un caso di successo italiano, Ducati usa Salesforce per connettersi con i propri clienti in ogni singolo touchpoint e per rendere l’esperienza di guida unica, tracciando dati, tempi e prestazioni della moto in tempo reale proprio come in una gara ufficiale. I risultati poi, subito fruibili da ogni dispositivo, possono essere condivisi con la community ufficiale. Sensazionale!

Ma entriamo ora nel merito delle novità che sono state presentate: il 2016 era stato l’anno dell’annuncio di Einstein, il 2017 ha lanciato tre importanti novità – i Trailhead, MySalesforce e le soluzioni verticali per le industry.

TRAILHEAD: IMPARARE. OVUNQUE. IN OGNI MOMENTO.

Imparare divertendosi. Questo è il nuovo obiettivo della Trailhead Academy di Salesforce, la formazione diventa un’avventura in cui immergersi, resa ora ancora più accessibile attraverso la gamification.

Il format è semplice: scegli un argomento e traccia il tuo percorso, impara trucchi e segreti, sblocca i badge e sviluppa le tue competenze in un Cloud specifico, qualsiasi ruolo tu copra in azienda – visita il sito ufficiale per iniziare a tracciare la tua strada.

La novità  è stata lanciata in pompa magna al Dreamforce e ha creato non poco entusiasmo: un fiume di persone affamate di nuove conoscenze si sono riversate in workshop e coding camp guadagnando centinaia di badge e imparando a scrivere codice.

Il futuro della formazione sta per essere riscritto. E tu, ne vuoi fare parte?

Durante la Admin Keynote, uno dei Trailblazer è stato insignito del tanto desiderato Golden Trailblazer Hoodie, un maglione dorato unico nel suo genere come premio per aver superato la soglia dei 200 badge sbloccati. Ma senza guardare lontano, è degno di nota anche il risultato di uno dei nostri dipendenti, Martin, che di badge ne ha già conquistati più di 300. Complimenti!

L’EPOCA DEL “MY”. 

Uno dei punti focali della nuova esperienza Salesforce è il completo grado di personalizzazione:

  • myTrailhead: il tuo Trailhead, percorsi personalizzati e Trailmixes (gamification). Crea il tuo portale personale, accedi e controlla in real-time i tuoi progressi
  • myEinstein: ogni Trailblazer può costruire delle App alimentate dall’AI (diventa un data scientist)
  • myLightning: ogni applicazione, tema, flusso o componente dichiarativo, può adesso riflettere in ogni parte il tuo brand (layout dinamici).
  • mySalesforce: la tua vecchia app mobile Salesforce1 cambia pelle e diventa semplicemente Salesforce (disponibile su Google Play o su App Store). Ora è possibile personalizzarla con logo e colori aziendali, diventa così la tua app.
  • myIoT: IoT nella tua piattaforma Salesforce

Salesforce diventa così l’essenza stessa del tuo brand, immedesimandosi in esso per fondersi un’unica entità. Notevole!

LE SOLUZIONI VERTICALI PER LE INDUSTRY.

Tanto attese, e ora sono realtà.

Che Salesforce sia da sempre una delle piattaforme più flessibili e personalizzabili esistenti è cosa nota, ma l’ultima novità preannuncia un salto quantico rispetto al passato: soluzioni completamente verticalizzate sul settore e adatte a coprire specifiche esigenze di business.

I primi tre settori scelti sono Healthcare, Financial Service e Retail, proprio le industry che secondo le stime per il 2018 avranno il maggior tasso di crescita.

Nascono così le soluzioni Health Cloud, Financial Services Cloud, e Retail Cloud, più altre in arrivo nel prossimo futuro. Per ulteriori approfondimenti consulta questo link.

 

La tecnologia come forza per fare del bene.

Dulcis in fundo, non possono non essere citate le molte iniziative a scopo benefico che sono state attivate durante l’evento al motto di #Trailheart: sii gentile. Divertiti. Persegui uno scopo. Dona.

Una nobile causa che ha unito migliaia di Trailblazer e ha permesso di raccogliere $15 milioni di dollari per la UCSF Benioff Children’s Hospitals e $1 milione di dollari per le cause Girl Scouts, Upwardly Global e World Vision. Ogni giorno era anche possibile donare il proprio tempo per attività  socialmente utili, come l’attività di raccolta pacchi per le vittime del recente uragano.

Per chiudere in bellezza, godetevi l’intervento di Ashton Kutcher che è salito sul palco per parlare di Thorn, la società  di cui è co-fondatore, che utilizza la tecnologia per combattere uno dei più grandi problemi della società, il traffico e lo sfruttamento di minori.

Sul palco altre personalità di spicco, come Natalie Portman e Taraji P. Henson che hanno partecipato ad una sessione dell’Equality Summit, o come Brunello Cucinelli che ha raccontato una storia di successo tutta italiana, che coniuga perfettamente tecnologia, componente umana ed un forte senso di appartenenza territoriale.

Per ora è ancora un mistero, ma cosa ci riserverà Salesforce per il Dreamforce 2018? I possibili scenari sono molti, ma un’idea ce la siamo fatta, arriveranno forse sulla Luna?

css.php